ARI - Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Bolzano
 
 
 
 
      Utente:      
Password:      
    
 Registrati | Login dimenticata ?    
  
TN038 CIMA COSTABELLA
 Sei in:  Lista referenze SOTA >
 
Descrizione: TN038 CIMA COSTABELLA
Altitudine: 2765
Locatore: JN56VJ
Latitudine: 46.402667
Longitudine: 11.776
Dal passo S.Pellegrino 1919mt dietro il caseggiato noleggio sci con accesso stradale da Moena (TN) in Val di Fiemme o da Falcade nella Valle del Biois (BL). Lungo il sentiero n.604 si sale fino al passo Le Selle dove sorge l'omonimo rifugio, passando dal rifugio Paradiso, in circa 1.30h. Qui ha inizio questo bellissimo,aereo e importante itinerario storico. Con il sentiero n.637 si sale ripidamente,aiutati anche dal cavo metallico da usare come scorrimano,verso la prima delle 4 cime che si toccano in questo itinerario:Lastel Picol. Tutta questa catena montuosa fu teatro di durissimi combattimenti tra italiani e austriaci durante il primo conflitto mondiale 1914-18.A testimonianza di tutto ciò,lungo tutto il percorso troviamo resti di opere belliche come trincee,baracche,scale e passatoie in legno,postazioni per ricovero di persone e munizioni, incontrando anche delle gallerie di guerra (utile una torcia) e passatoie in legno sostituite in epoca recente visto la pericolosità di quelle originali usurate dal tempo,fino ad arrivare al Lastel Picol (2697mt); proseguendo, si risale sempre per facile sentiero verso cima Costabella (2759mt), dove vicino alla croce di vetta c'è una postazione per mitragliera austriaca.Da qui in poi una scala in legno per vincere una paretina di circa 5mt,una galleria di guerra molto bassa (bisogna procedere a gattoni) e appena finita la galleria troviamo l'unica vera difficoltà della via ferrata,una placca esposta che si taglia in diagonale e in discesa,ma qui i piedi appoggiano sempre senza grosse o particolari difficoltà e il cavo ben teso assicura bene. In leggera discesa e per sentiero si arriva ai piedi del Sass De Costabella (osservatorio italiano),con un canalino facile e attrezzato si risale e con una passerella di legno di un paio di metri sopra uno strapiombo si entra nell'osservatorio. Per scendere dal Sass De Costabella si usa una serie di scale in legno ottimamente attrezzate con cavo metallico per l'auto assicurazione ed anch'esse sostitute delle originali;per sentiero,ora diventato un po' esposto ma non difficile,si scende alla forcella Ciadin (2664mt),e di li lungo ripido ghiaione prima e per sentiero e prati poi,si arriva al punto di partenza dove abbiamo parcheggiato l'auto.
Mappa di:TN038 CIMA COSTABELLA

 

© Copyright by IN3RWY